Statistiche Web
SEI IN > VIVERE RIMINI > CRONACA
articolo

Sorpreso all'interno del bar di uno stabilimento balneare: arrestato

1' di lettura
26

Nella mattinata dell’8.02.2024, personale della Polizia di Stato di Rimini ha tratto in arresto un cittadino straniero per il Reato di Rapina e Resistenza a Pubblico Ufficiale.

Nello specifico, alle ore 5:40 circa, una volante della Polizia di Stato è intervenuta in Piazzale Kennedy poiché al numero di emergenza 112 – NUE, era giunta la segnalazione di un furto in atto presso il bar di uno stabilimento balneare.

Giunti sul posto, i poliziotti notavano un individuo all’interno dell’attività commerciale, con il registratore di cassa in mano, che, notata la presenza di agenti, si dava alla fuga lanciandosi sulla battigia dalla finestra posteriore dell’attività commerciale.

Dopo un breve inseguimento, il soggetto veniva bloccato sulla battigia e, a quel punto, opponeva un’accesa resistenza, ma gli agenti riuscivano a fermarlo trovando nella sua disponibilità del denaro contante, una carta di pagamento non a lui intestata, un cellulare e degli oggetti utili per lo scasso.

In considerazione dei fatti accaduti, l’uomo veniva tratto in arresto ed accompagnato presso la locale Casa Circondariale in attesa di giudizio di convalida.

Inoltre, lo straniero veniva denunciato in stato di libertà per Ricettazione, Possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli e per non aver ottemperato al decreto di espulsione e all’ordine di lasciare il territorio nazionale.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Rimini.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereRimini oppure aggiungere il numero 376.0317899 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivererimini o cliccare su t.me/vivererimini.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/vivererimini/ e Twitter: https://twitter.com/Vivererimini


Questo è un articolo pubblicato il 09-02-2024 alle 19:42 sul giornale del 10 febbraio 2024 - 26 letture






qrcode