Statistiche Web
SEI IN > VIVERE RIMINI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Inaugurata a Castel Sismondo, la mostra "I fumetti e la Shoah", a cura del Mémorial de la Shoah di Parigi

3' di lettura
14

Per la ricorrenza del Giorno della Memoria, è arrivata da Parigi una grande mostra a cura del Mémorial de la Shoah, dal titolo "I fumetti e la Shoah. L’immagine a servizio della memoria". La mostra approda in Italia - che è l'altra patria del fumetto europeo - e a Rimini, anche per l'occasione del 60° anniversario dell'Attività di Educazione alla Memoria. Presentato un allestimento speciale che dedica attenzione anche al fumetto sotto il regime fascista.

La mostra è stata inaugurata oggi pomeriggio alla presenza della vice sindaca Chiara Bellini, della presidente dell'Assemblea legislativa dell'Emilia-Romagna Emma Petitti e delle tre curatrici per l'Italia: Caroline François, Bruna Lo Biundo e Laura Fontana, responsabile dell'Attività di Educazione alla Memoria del Comune di Rimini. Sarà esposta dal 27 gennaio al 10 marzo, nella Sala Isotta Castel Sismondo, in collaborazione con Fellini Museum.

Rappresentati oltre 200 comics, manga e albi illustrati ispirati alla persecuzione degli ebrei sotto il Terzo Reich. Tra le tante opere esposte in riproduzione e con alcuni pezzi originali, dei veri e propri cult come Capitan America e Topolino, il giornalino fascista il Balilla, la Storia dei 3 Adolf del giapponese Osamu Tezuka, le avventure del fattorino belga Spirou, il dirompente Maus di Art Spiegelman, ma anche varie pubblicazioni realizzate insieme ai sopravvissuti. Tra questi, Ginette Kolinka in Francia e Liliana Segre in Italia. La mostra presenta anche un approfondimento sui fumetti durante il regime fascista con numerose opere originali.

Il progetto originario, basato sulle accurate ricerche dei curatori Didier Pasamonik e Joël Kotek in area perlopiù francofona - ovvero nei più floridi mercati europei del fumetto - è stato realizzato nel 2017 dal Mémorial della Shoah di Parigi e nei cinque anni dall'inaugurazione ha incontrato un grande successo, con numerose tappe in Francia e Belgio.

A corredo della mostra questa mattina, al Teatro degli Atti di Rimini, è stato proiettato un cartone animato per le scuole elementari dal titolo "ARF", di Simona Cornacchia e Anna Russo, (a cura di Cartoon Club).

Il calendario degli appuntamenti, curati in collaborazione con l'Istituto per la Storia della Resistenza e dell'Età contemporanea della Provincia di Rimini (Isrec Rimini), continua con:

  • "Ale brider", lettura concerto con repertorio musicale klezmer di Siman Tov, con la partecipazione di Alberto Guiducci - domenica 28 gennaio ore 21, Teatro degli Atti;
  • La letteratura per ragazzi, protagonista di un ciclo di appuntamenti che dal 25 gennaio al 25 marzo porteranno a Rimini alcuni fra gli autori e le autrici più amati dal pubblico dei giovanissimi (Daniele Susini e Fulvia Alidori con Anna Sarfatti, Daniele Aristarco, Frediano Sessi, Tommaso Percivale), tutti promossi dalla Biblioteca Gambalunga, in collaborazione con Libreria dei Ciliegi17 e di Mare di Libri. Completa la rassegna, la presentazione dell'opera "È presa la decisione di espatriare. Storia di una famiglia ebraica tra persecuzione e dopoguerra", di Francesca Panozzo (lunedì 29 gennaio 17.30, Cineteca comunale, in collaborazione con Isrec) in dialogo con Laura Fontana.


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-01-2024 alle 09:37 sul giornale del 30 gennaio 2024 - 14 letture






qrcode