Statistiche Web

Contrasto allo spaccio e alla guida in stato di ebbrezza, un arresto e tre ritiri della patente

2' di lettura 07/09/2023 - Prosegue l’attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti e alla guida in stato di abbrezza da parte delle varie squadre della Polizia Locale di Rimini che hanno portato a termine nella giornata di ieri diverse azioni parallele in differenti zone della città.

Durante un ordinario servizio di controllo del territorio, nella serata di martedì 5 settembre il personale del Nucleo Sicurezza Urbana della Polizia Locale di Rimini ha tratto in arresto un cittadino irregolare di 22 anni. Durante un normale servizio di controllo dell’arenile in prossimità di Rivazzurra, viene notato un gruppo di tre persone intente a confabulare tra loro e si procede al loro controllo ma, non appena vengono esibiti i distintivi, uno dei tre si dà alla fuga. Dopo una corsa di quasi due chilometri, gli agenti della polizia locale riescono a bloccare il fuggitivo che inizia a sferrare una serie di calci e pugni all’indirizzo degli agenti che lo traggono in arresto per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Prima di essere portato in Comando per essere fotosegnalato è stato necessario trasportare in ospedale il cittadino senza fissa dimora, già arrestato a giugno per reati in materia di droga, per verificare se avesse ingerito degli ovuli di stupefacente. Non avendo l'esame radiografico evidenziato la presenza di corpi estranei, è stato condotto in camera di sicurezza e questa mattina è stato processato in direttissima. Convalidato l’arresto, il Giudice del Tribunale di Rimini ha disposto la remissione in libertà senza misure cautelare, l'arrestato ha deciso di concludere il suo processo scegliendo il rito abbreviato che sarà discusso nella prossima udienza.

Sempre nella giornata di ieri la squadra della Polizia giudiziaria è intervenuta in via Regina Elena dove, a bordo dell'auto civetta, nota un motociclista che percorreva la medesima via sorpassando tutti i veicoli che lo precedevano, impennando la moto. Fermato il motociclista e sottoposto alla prova etilometrica, viene riscontrato un tasso alcolemico pari a 1,19 che ha comportato il ritiro immediato della patente di guida e denuncia all’autorità giudiziaria, oltre alla sanzione per i sorpassi in area di intersezione perché impennava il veicolo. Nel medesimo pomeriggio sono stati sanzionati due altri conducenti di veicoli, uno con sanzione amministrativa da euro 544,00 e ritiro della patente da 3 a 6 mesi e l’altro perché aveva un tasso alcolemico pari a 0,87 con denuncia e ritiro della patente di guida da 6 mesi ad un anno.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Rimini.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0317899 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivererimini o cliccare su t.me/vivererimini.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/vivererimini/ e Twitter: https://twitter.com/Vivererimini

   

di Redazione





Questo è un articolo pubblicato il 07-09-2023 alle 10:59 sul giornale del 08 settembre 2023 - 14 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/eqHd





qrcode