Statistiche Web
SEI IN > VIVERE RIMINI > CRONACA
articolo

Contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, arrestato in flagranza a Miramare

1' di lettura
24

polizia locale

Si è conclusa mercoledì pomeriggio a Miramare un’altra importante operazione di controllo della Polizia Locale, a contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, che ha portato all’arresto di una persona di origini straniere, sorpresa con 40 grammi di eroina.

Un intervento iniziato nelle fermate del Metromare a Miramare, dove gli agenti avevano notato alcuni movimenti sospetti. Da successivi pedinamenti gli uomini del Corpo di Polizia Locale in abiti civili sono giunti ad un camping di Miramare, dove hanno notato avveniva lo scambio attraverso la rete della struttura. Intervenuti con le unità cinofile gli agenti del Nucleo Sicurezza Urbana hanno fermato la persona di origini straniere che stava tentando la vendita di sostanze stupefacenti e tre giovani che la stavano acquistando, anch’essi identificati.

Da una prima perquisizione l’uomo nascondeva nei pantaloni 15 dosi di eroina, ma da un controllo più approfondito, fatto anche grazie alle unità cinofile della Polizia Locale, sono emersi altri quantitativi di sostanza stupefacente che il 32enne nascondeva in un locale poco distante, all’interno del camping, in cui si era rifugiato. Alla fine dei controlli è stato sequestrato dagli agenti un quantitativo complessivo di oltre 40 grammi di eroina.

L’uomo è stato arrestato e processato per direttissima. Il giudice che ha convalidato l’arresto, lo ha messo in stato di libertà con obbligo di firma presso il Comando della Polizia Locale, in attesa dell’udienza fissata la prossima settimana. Segnalati in Prefettura anche i 3 giovani sorpresi ad acquistare le dosi, come prevede la norma per la detenzione di modiche quantità.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Rimini.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereRimini oppure aggiungere il numero 376.0317899 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivererimini o cliccare su t.me/vivererimini.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/vivererimini/ e Twitter: https://twitter.com/Vivererimini


polizia locale

Questo è un articolo pubblicato il 19-05-2023 alle 19:36 sul giornale del 20 maggio 2023 - 24 letture






qrcode