Statistiche Web
SEI IN > VIVERE RIMINI > CRONACA
articolo

Ricerche per un surfista disperso, in salvo

2' di lettura
36

guardia costiera

Nella mattinata di martedì 16 maggio, alle ore 10:10 circa, è pervenuta alla Sala Operativa di questa Capitaneria di porto, una richiesta di soccorso da parte della Questura di Rimini relativamente alla segnalazione di un surfista non rientrato in spiaggia a causa delle condimeteo marine.

Il segnalante, membro del gruppo di surfisti usciti improvvidamente in mare nonostante l’allerta meteo diramata a livello regionale, informava che al rientro da un’uscita in mare all’altezza del Bagno n. 10 mancava all’appello uno dei surfisti presumibilmente non rientrato dal mare a causa di difficoltà per le avverse condizioni meteomarine. La Sala Operativa della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Rimini immediatamente disponeva l’intervento della dipendente motovedetta CP 842, unità operativa h24 e destinata al servizio S.A.R. (Search and Rescue) di ricerca e soccorso della vita umana in mare ed inviava prontamente sul posto anche personale da terra per collaborare alle ricerche dalla spiaggia. In pochi minuti la motovedetta CP 842 era alle ostruzioni del porto e comunicava le proibitive condizioni riscontrate, mare Grosso da NE (altezza media delle onde 6-9 metri) e vento di Burrasca.

Ciononostante, i militari proseguivano le ricerche del presunto disperso dirigendosi a sud del litorale nei pressi del bagno n. 10. Nel frattempo, alle 10:40 la Questura ricontattava la Sala Operativa del Comando per comunicare l’avvenuto ritrovamento del surfista in ottime condizione; purtroppo, a causa delle condizioni proibitive del mare, la motovedetta impegnata nelle ricerche, per un problema tecnico sorto in conseguenza delle sollecitazioni meteomarine, subiva il fermo dei motori e si adagiava sulla spiaggia al traverso dello stabilimento balneare n. 8.

Prontamente venivano messi in sicurezza gli uomini dell’equipaggio e la motovedetta, che non ha subito danni rilevanti, assicurata con cime alla spiaggia.

Sono in atto le verifiche per il recupero della dipendente unità navale dall’arenile, che in tempi celeri sarà riportata alla sua piena disponibilità operativa. Si raccomanda a tutti gli utenti del mare di consultare sempre le ordinanze di sicurezza emanate dalle locali Capitanerie di Porto e verificare i bollettini meteo seguendo le indicazioni ivi contenute al fine di scongiurare pericoli in mare per se e gli altri.

Infine, si ricorda che la Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Rimini opera 24h su 24h, 7 giorni su 7, e può essere contattata telefonicamente attraverso il "NUMERO BLU" 1530 oppure al numero 0541/50121.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Rimini.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereRimini oppure aggiungere il numero 376.0317899 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivererimini o cliccare su t.me/vivererimini.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/vivererimini/ e Twitter: https://twitter.com/Vivererimini


guardia costiera

Questo è un articolo pubblicato il 16-05-2023 alle 21:58 sul giornale del 17 maggio 2023 - 36 letture






qrcode