Statistiche Web

Emergenza profughi ucraini, le istituzioni locali si mobilitano: costituito comitato di coordinamento a supporto di quello della prefettura

1' di lettura 08/03/2022 - Si è svolta martedì mattina in Provincia una riunione operativa degli Enti locali del territorio sull’emergenza profughi per la guerra in Ucraina, convocata dal presidente della Provincia di Rimini Riziero Santi in accordo con il prefetto Giuseppe Forlenza, e con la partecipazione dell’Agenzia di Protezione civile della Regione Emilia-Romagna, dei rappresentanti dell’Ausl Romagna e dei Distretti sociosanitari.

Nel corso dell’incontro, presieduto dal presidente Santi e dall’assessore ai servizi sociali del Comune di Rimini Kristian Gianfreda, si è decisa la costituzione di un comitato di coordinamento tecnico operativo permanente che andrà a supportare il Centro di Coordinamento dei Soccorsi istituito dalla Prefettura di Rimini.

Il comitato di coordinamento tecnico operativo ha come referenti istituzionali il presidente della Provincia Riziero Santi e l’assessore Gianfreda ed è composto da:

Antonio Pesaresi, Agenzia regionale di Protezione civile

Monica Vaccari, Prefettura di Rimini

Luca Uguccioni, Provincia di Rimini

Ivan Cecchini, Provincia di Rimini

Fabio Mazzotti, Comune di Rimini

Mirco Tamagnini, Ausl Romagna

Riccardo Verliero, Ausl Romagna

Stefania Pierigè, Distretto Sociosanitario di Riccione

Il comitato ha avviato il censimento delle strutture segnalate dai Comuni per l'accoglienza dei profughi ucraini.

Inoltre, nei prossimi giorni sarà avviata un’attività informativa rivolta alla cittadinanza.

Tutte le esigenze emerse nel corso dell'incontro saranno oggetto di esame nella riunione convocata in Prefettura per giovedì 10 marzo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-03-2022 alle 16:48 sul giornale del 09 marzo 2022 - 112 letture

In questo articolo si parla di attualità, Provincia di Rimini, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cQyE





logoEV