Statistiche Web

Controlli nei locali, sanzioni per un totale di 12.000 euro

2' di lettura 28/02/2022 - Si sono concluse da qualche giorno le indagini condotte dalla Polizia Locale per l’imbrattamento, compiuto con la vernice spray su un muro di interesse storico. Un atto vandalico per una scritta che aveva preso di mira con frasi offensive un'altra persona minorenne.

Dalla acquisizione delle immagini della videosorveglianza e da alcune indagini eseguite sul territorio, gli agenti del Distaccamento centrale della Polizia Locale sono risaliti all’identità dell’autore del gesto. Si tratta di un minorenne, residente a Rimini, che è stato deferito all’ Autorità Giudiziaria ai sensi dell’art 639 comma 2, un reato penale per il quale il Giudice dovrà stabilire una punizione che prevede anche una multa da 1.000 a 3.000 euro.

L’attività di presidio del territorio è proseguita poi anche nel fine settimana con alcuni controlli fatti nella notte fra il sabato 26 e domenica 27. Un servizio, iniziato alle ore 22 e terminato alle 7 del mattino, che ha visto l’azione combinata dei reparti di Polizia Giudiziaria e Amministrativa della Polizia Locale di Rimini, intervenuti insieme all’unità cinofila con il cane antidroga “Jago”. Un servizio trasversale, eseguito su diversi locali, tra cui esercizi pubblici e discoteche nelle zone del Centro storico, Miramare e Marina centro.

Oltre 10 sanzioni, fatte per un totale di euro 12.000, sono state notificate per irregolarità: dal mancato rispetto del regolamento di polizia urbana, relativo al consumo di bevande superalcoliche in area pubblica riscontrare all’esterno di un locale di Miramare; alla vendita di bevande alcoliche dopo le ore 24 e in contenitori di vetro; fino al mancato possesso del green pass, per gli avventori e il proprietario di un locale a Marina centro. Oltre a queste violazioni gli agenti in divisa hanno contestato anche - in un locale di Marina centro - l’assenza di etilometro a disposizione della clientela, come prevede la norma per i locali che stanno aperti oltre le 24. Una violazione che prevede una sanzione di oltre 1000 euro. Sono attualmente in corso ulteriori accertamenti negli uffici competenti per alcune verifiche su altri tipi di violazioni rilevate.

Nei controlli eseguito in tre di questi locali - a Miramare e Marina centro - il comportamento sospetto di alcuni avventori ha destato l’attenzione anche della Squadra Giudiziaria. Gli agenti in borghese infatti, con l’aiuto dell’unità cinofila e le successive perquisizioni personali, hanno rilevato alcune quantità di sostanze stupefacenti in possesso di 3 persone, fruitori dei locali controllati. Le modiche quantità di hashish e cocaina (rispettivamente 13 e 11 grammi) poste sotto sequestro hanno fatto scattare - per i 3 uomini - la prescritta segnalazione alla Prefettura per la detenzione ai fini di uso personale, come prevede la norma.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Rimini.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0317899 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivererimini o cliccare su t.me/vivererimini.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/vivererimini/ e Twitter: https://twitter.com/Vivererimini





Questo è un articolo pubblicato il 28-02-2022 alle 13:33 sul giornale del 01 marzo 2022 - 119 letture

In questo articolo si parla di cronaca, emilia romagna, notizie, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cOzH





logoEV