Statistiche Web
SEI IN > VIVERE RIMINI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Via libera dell'assemblea dei sindaci, il consiglio approva il bilancio 2022/2024  

2' di lettura
139

bilancio

L'Assemblea dei sindaci, ieri pomeriggio, ha espresso parere favorevole sul Bilancio di previsione finanziario 2022/2024 della Provincia di Rimini che, subito dopo, il Consiglio provinciale ha infine approvato in quella che è stata l'ultima seduta prima del rinnovo dell'organo con le elezioni di sabato.

Il bilancio 2022/2024 ha quale punto di partenza la ripresa del gettito delle entrate proprie, infatti l'addizionale sull'assicurazione RC auto e l'imposta di trascrizione sull'acquisto di veicoli, i due principali tributi dell'Ente, hanno segnato nel corso del 2021 una sostanziale ripresa dopo le perdite determinate nel 2020 dai lockdown pandemici. Alle entrate tributarie pari a 26,5 milioni di euro si sommano trasferimenti maggiori dallo Stato e, in misura minore, dalla Regione per complessivi 18,5 milioni di euro, finalizzati alla manutenzione di strade e scuole. Il programma delle opere prevede nei prossimi tre anni interventi per oltre 40 milioni di euro, di questi circa 13 per la manutenzione ordinaria e straordinaria degli istituti scolastici, soprattutto con riferimento agli adeguamenti sismici; saranno invece investiti 27 milioni di euro nel triennio per la manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade.

L'Assemblea dei sindaci ha espresso parere favorevole sul Bilancio con 14 voti a favore e 4 astensioni (Coriano, Bellaria-Igea Marina, Novafeltria e San Leo); approvazione a maggioranza anche per il Consiglio provinciale (Marzio Pecci e Diotalevi contrari).

Con la stessa maggioranza, il Consiglio ha poi approvato la revisione ordinaria delle partecipazioni che vede quest'anno l'importante novità dell'uscita della Provincia dal CAAR e, soprattutto, da Start Romagna S.p.A., decisione coerente, come ha spiegato il presidente Riziero Santi, con la scelta "di non conservare al contempo il doppio ruolo di componente dell'autorità che affida il servizio e ne controlla la corretta esecuzione (Agenzia Mobilità Romagna) e di socio nella concessionaria del servizio medesimo (Start Romagna)."

Resta invariata invece la partecipazione dell'Ente in Agenzia Mobilità Romagna – A.M.R. S.r.L. consortile, Lepida S.p.A., Patrimonio Mobilità Provincia di Rimini - P.M.R. S.r.L. consortile, Rimini Congressi S.R.L. e Romagna Acque – Società delle Fonti S.p.A.

Voto unanime, infine, per la proroga della convenzione con il Comune di Rimini per il servizio in forma associata delle funzioni di segretario generale e per l'ordine del giorno che impegna la Provincia alla concessione di un contributo straordinario di 150 mila euro al Comune di Montescudo-Monte Colombo per il completamento della messa in sicurezza del ponte di Marazzano, a ridosso della strada provinciale S.P. 18.

A conclusione di questa doppia seduta, il presidente Santi ha voluto ringraziare, per lo straordinario lavoro svolto in tutti questi anni, per l'intelligenza l'impegno esemplare e l'umanità, l'avv. Isabella Magnani, alla Provincia di Rimini fin dall'inizio, prima come funzionaria e poi come dirigente, che dal 1° gennaio va in pensione.



bilancio

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-12-2021 alle 15:42 sul giornale del 18 dicembre 2021 - 139 letture