Statistiche Web
SEI IN > VIVERE RIMINI > CRONACA
articolo

Cesenatico: alla guida ubriachi nei guai un 47enne e un 41enne di Rimini

3' di lettura
134

carabinieri
Nel decorso fine settimana, al termine di un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere e delle violazioni delle norme tese al contenimento del Covid-19, disposto dalla compagnia di Cesenatico nel territorio di competenza e svolto attraverso l'impiego di più pattuglie stazioni dipendenti e N.o.rm., un 38enne è stato denunciato in stato di libertà per il reato di porto abusivo e detenzione armi o oggetti atti ad offendere.

L'uomo di fatto in Italia senza fissa dimora, disoccupato, noto alle forze dell’ordine, irregolare sul territorio nazionale, il quale, controllato mentre transitava a piedi lungo piazza Ugo Bassi, al termine di una mirata perquisizione personale, e’ stato trovato in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza di 10 cm, del cui possesso non e’ riuscito a fornire giustificazione.

Tre le denunce per “guida in stato di ebbrezza alcolica”, nei confronti di un quarantasettenne della provincia di Rimini, controllato mentre transitava lungo via Cagnona alla guida della propria autovettura, e’ risultato avere un tasso pari a 0,64 g/l.. La patente è stata ritirata e l’auto affidata a persona di fiducia idonea alla guida. Stessa sorte per un ventottenne albanese, controllato mentre transitava in via Campone Sala alla guida della propria autovettura, che e’ risultato avere un tasso pari a 1,03 g./L..

Nei guai anche un quarantunenne della provincia di Rimini, controllato mentre transitava in viale Roma alla guida della propria auto, e’ risultato avere un tasso pari a 1,96 g./L. La patente di guida è stata ritirata e l’auto affidata a persona di fiducia idonea alla guida.

Tre le denunce in stato di libertà per “soggiorno illegale sul territorio dello stato”, nei confronti di un cinquantatreenne albanese domiciliato a Cesenatico, noto alle forze dell’ordine, controllato all’interno del locale all’insegna “Bar 72”, in via L. Battista Alberti n.32, e’ risultato sprovvisto di permesso di soggiorno e, pertanto, munito di biglietto di invito a presentarsi presso l’ufficio stranieri della questura di Forli’ -Cesena per regolarizzare la propria posizione sul territorio nazionale e due trentasettenni tunisini, in Italia senza fissa dimora, pregiudicati, i quali, controllati mentre transitavano a piedi lungo piazza Ugo Bassi, sono risultati sprovvisti di titolo autorizzativo alla permanenza sul territorio nazionale e, pertanto, invitati a presentarsi presso gli uffici della questura di Forli’-Cesena per la regolarizzazione della propria posizione sul territorio nazionale.

Una segnalazione nei confronti di un ventunenne della provincia di Rimini, noto alle forze dell’ordine il quale, controllato a Longiano mentre transitava in via Crocetta, a bordo di un’auto condotta da un’altra persona, al termine di una mirata perquisizione personale e veicolare, e’ stato trovato in possesso 7 grammi di marijuana e 5 grammi di hashish, per il cui possesso e’ stato segnalato, quale assuntore, alla competente prefettura.

Otto le patenti di guida ritirate, 18 le infrazioni al codice della strada contestate, 17 le perquisizioni personali e/o veicolari effettuate e 175 le persone controllate.



carabinieri

Questo è un articolo pubblicato il 07-12-2021 alle 13:31 sul giornale del 09 dicembre 2021 - 134 letture