Statistiche Web

Prodotto ittico sottomisura, la Capitaneria di Porto sequestra 24 kg di pesci

2' di lettura 22/07/2021 - Nell’ambito dell’ordinaria attività di vigilanza e controllo in materia di pesca, nella giornata di mercoledì i militari della Capitaneria di Porto di Rimini insieme a personale medico veterinario dell’Azienda Sanitaria locale si sono recati presso il Mercato Ittico di Rimini al fine di verificare il prodotto pronto per essere immesso in commercio ai fini del rispetto delle norme europee e nazionali al fine di prevenire e reprimere gli illeciti sulla pesca, nella tutela degli stock ittici, delle specie protette e dell’ecosistema nonché a garantire la costante tutela della legalità a favore soprattutto del consumatore finale.

Durante i controlli è stata accertata una violazione amministrativa sul rispetto della normativa relativa alla taglia minima del prodotto ittico, nello specifico sono stati sequestrati circa 24 kg di prodotto ittico pronto per essere conferito la mercato ma risultato inferiore alla taglia minima consentita di 20 cm. Al trasgressore è stato contestato un illecito amministrativo in violazione della normativa, nazionale ed europea, che fissa per ogni specie di prodotto ittico una taglia minima di riferimento per la cattura e prevede una sanzione pecuniaria da 250 a 1500 euro inoltre, sarà applicata la sanzione accessoria dell’assegnazione di 5 punti alla Licenza di pesca, dell’unità che ha sbarcato il detto prodotto ittico sottomisura, e al suo Comandante.

Il prodotto ittico, a seguito di dichiarazione di idoneità al consumo da parte del veterinario presente, è stato prontamente devoluto in beneficienza alla CARITAS di Rimini. Il Comandante della Capitaneria di Porto evidenzia che l’attività di controllo proseguirà nei prossimi giorni lungo la filiera ittica a tutela della salute e del consumatore, soprattutto nel periodo di maggior consumo da parte dell’utenza.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Rimini.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0317899 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivererimini o cliccare su t.me/vivererimini.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/vivererimini/ e Twitter: https://twitter.com/Vivererimini








Questo è un articolo pubblicato il 22-07-2021 alle 11:56 sul giornale del 23 luglio 2021 - 128 letture

In questo articolo si parla di cronaca, emilia romagna, notizie, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cbw3