Statistiche Web

Sorpresi con la borsa rubata sotto l'ombrellone, denunciati per ricettazione

1' di lettura 14/07/2021 - Nel decorso weekend, il personale della Squadra Volanti della Questura di Rimini ha denunciato tre stranieri pluripregiudicati per ricettazione.

Nelle prime ore della sera di domenica, i tre, cittadini nordafricani di 19, 31 e 39 anni, sono stati notati aggirarsi sulla spiaggia all’altezza del “bagno 26” con fare sospetto e, dopo essersi fermati nei pressi di un ombrellone, hanno asportato uno zaino di una giovane ragazza bergamasca, in vacanza in riviera insieme al fidanzato.

Un bagnante, notata la scena, ha avvisato immediatamente la Polizia e, contemporaneamente, il fidanzato della vittima del furto della borsa appena subito, indicandogli la direzione di fuga dei malviventi.

Grazie alle segnalazioni ricevute, i tre nordafricani, che si erano fermati sul marciapiede poco distante dallo stabilimento balneare, sono stati immediatamente raggiunti dalla Volante e sono stati sopresi mentre si dividevano la refurtiva.

Alla vista delle divise, i tre extracomunitari hanno tentato la fuga che è stata impedita dal personale di Polizia.

Nel corso della perquisizione sono stati rinvenuti un Iphone 11, un Iphone XS e un paio di occhiali da sole, oggetti riconosciuti come propri dalla vittima del furto.

Accompagnati in Questura, dopo l’identificazione, il terzetto è stato denunciato per ricettazione.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Rimini.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0317899 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivererimini o cliccare su t.me/vivererimini.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/vivererimini/ e Twitter: https://twitter.com/Vivererimini






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-07-2021 alle 09:42 sul giornale del 15 luglio 2021 - 155 letture

In questo articolo si parla di cronaca, emilia romagna, notizie, Sara Santini, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cafR