Statistiche Web

A Rimini per trascorrere il weekend 17enne modenese sanzionato per la violazione delle norme anticovid

2' di lettura 10/05/2021 - È iniziato con un posto di controllo a Miramare lungo la via Regina Margherita nel quale è stato fermato anche l’autobus 11, dentro cui gli agenti - verso mezzanotte - avevano notato dei ragazzi provenire da Riccione.

Appena gli agenti sono saliti sul bus per identificare i passeggeri, uno di quei giovani è scappato dalla porta posteriore. Una fuga durata poco e finita sulla spiaggia dove il ragazzo è stato fermato mentre tentava di nascondersi. Al momento dell’identificazione gli agenti si sono trovati davanti un minore non in possesso di documenti, residente nel modenese che, all’insaputa dei genitori, era venuto a passare un fine settimana in riviera. Allertato il Tribunale dei Minori di Bologna, in quanto il soggetto era sprovvisto di documenti per il riconoscimento, il Pubblico Ministero ha disposto l’accompagno negli uffici della Polizia Locale, in attesa che i genitori raggiungessero Rimini. Il 17enne, che non ha voluto spiegare il motivo della fuga, è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e sanzionato per la violazione amministrativa come prevedono le disposizioni anti covid.

I controlli poi sono proseguiti anche oltre la mezzanotte insieme al personale del Reparto di Sicurezza Stradale nella zona di marina centro dove - nelle adiacenze di Piazza Tripoli - sono stati fermati altri due giovani, che, in auto separate, giravano oltre l’orario anch’essi senza giustificato motivo. Per entrambi - un italiano e un cittadino straniero - sono state notificate le sanzioni previste dalle norme anti covid, ma per uno di essi è scattata anche la segnalazione alla Prefettura, in quanto trovato in possesso di una modica quantità di hashish, come prevedono le norme per la detenzione per uso personale.






Questo è un articolo pubblicato il 10-05-2021 alle 16:00 sul giornale del 11 maggio 2021 - 128 letture

In questo articolo si parla di cronaca, emilia romagna, notizie, Sara Santini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b2sm