Statistiche Web

Impugna un coltello e minaccia di morte la sorella: arrestato per maltrattamenti

2' di lettura 06/05/2021 - Nel pomeriggio di giovedì, la Polizia di Stato di Rimini, ha tratto in arresto un uomo di 39 anni, riminese, per il reato di maltrattamenti in famiglia. In particolare alle ore 17:25, la Sala Operativa ha diramato una nota radio segnalando una lite in famiglia.

Una ragazza ha chiamato la polizia riferendo che all’interno della propria abitazione il fratello, sotto effetto di alcool e di stupefacenti, aveva impugnato un coltello e stava minacciando tutta la famiglia.

Quando la volante è arrivata presso l’abitazione ha trovato fuori dal cancello la madre e la figlia, scosse e spaventate.

La discussione è nata dopo pranzo, quando il fratello ha chiesto un favore alla sorella, che lei non ha eseguito. A questo punto il fratello ha dato in escandescenze, cominciando ad insultarla, spintonarla e minacciarla con frasi tipo: “Ti ammazzo”.

Il ragazzo ha impugnato un grosso coltello da macellaio, tenendolo all’altezza della cintura e si è diretto verso la stanza della sorella, minacciandola ancora una volta con la frase “Ti ammazzo”.

A questo punto è intervenuto nuovamente il padre che, nel tentativo di difendere la sorella, si è scagliatp contro il figlio e lo ha disarmato allontanando l’arma. Durante questa colluttazione il fratello ha colpito con un calcio l’anta della persiana della finestra che è fuoriuscita dai cardini ed è caduta a terra.

Quando i poliziotti sono entrati nell’abitazione hanno trovato davanti ai loro occhi la seguente scena: il padre a cavalcioni sulla schiena del figlio, quest’ultimo steso a terra a pancia in giù, un disordine generale nell’abitazione. Con non poca fatica gli agenti sono riusciti ad immobilizzare il ragazzo e ad accompagnarlo in Questura.

L’uomo, già noto per i numeorsi episodi di violenza e di aggressività nei confronti non solo della sorella ma di tutta la famiglia, in attesa della convalida dell’arresto, è stato condotto nella locale Casa Circondariale.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Rimini.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0317899 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @vivererimini o cliccare su t.me/vivererimini.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/vivererimini/ e Twitter: https://twitter.com/Vivererimini






Questo è un articolo pubblicato il 06-05-2021 alle 19:26 sul giornale del 07 maggio 2021 - 142 letture

In questo articolo si parla di cronaca, emilia romagna, notizie, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b14l