Statistiche Web
SEI IN > VIVERE RIMINI > SPORT
articolo

Le partite di calcio in Italia si vedono su smartphone, tablet e pc

3' di lettura
727

Tra gli sport più seguiti dal pubblico italiano vi è il calcio. Proprio tale disciplina, infatti, affonda le sue radici nella storia di un'Italia che, già sul finire dell'800, si dilettava a tirare calci ad un pallone.

Non solo passione, però: sin dagli anni '70, infatti, il calcio ha saputo trasformarsi in un vero e proprio business soprattutto per le emittenti televisive che, nel tempo, si sono alternate nella messa in onda in diretta e/o in differita delle partite. Addirittura, negli anni '90 la televisione di Stato ha creato un canale tematico interamente dedicato alla trasmissione delle partite di calcio. Numerose sono state, in seguito, le emittenti private che hanno dato la luce a canali dedicati proprio al calcio in cui poter seguire la propria squadra del cuore oltre che numerose altre squadre di campionati italiani o esteri.

Fino agli anni 2000, dunque, ad avere il monopolio sulla trasmissione delle partite di calcio è stata la televisione. Qualcosa, però, negli ultimi anni, sembra essersi modificato. Con l'avvento delle nuove tecnologie, infatti, sta cambiando in maniera rapida anche il modo di guardare le partite di calcio. Proprio grazie a smartphone, tablet e pc, scaricando una delle varie applicazioni attualmente presenti negli store è possibile vedere le partite in maniera rapida e, soprattutto, senza bisogno di una televisione.

Una vera e propria rivoluzione, dunque, quella delle nuove tecnologie che sembrano essere in grado di poter sostituire i televisori in favore di una fruizione di un servizio rapido ed efficiente. Come anticipato, per guardare le partite di calcio con un dispositivo mobile è sufficiente scaricare una delle varie applicazioni presenti nello store del proprio smartphone e/o tablet. Nonostante il fatto che molte di queste applicazioni siano del tutto svincolate dalle emittenti televisive, ve ne sono alcune, invece, create dalle aziende televisive per tentare di assicurarsi, comunque, una fetta di mercato. Premium Play, ad esempio, è un'applicazione che permette a tutti coloro che hanno un abbonamento con MediasetPremium di guardare le partite di campionato in diretta, vedere i risultati di campionati esteri, le notizie e le indiscrezioni sulle partite e sul calcio-mercato. Tutto questo oggi è possibile con pochi click ed in qualunque luogo ci si trovi purché si abbia a disposizione una connessione internet.

Proprio applicazioni per i dispositivi mobili, inoltre, hanno il vantaggio di essere progettate sulla base delle esigenze degli utenti. Gli sviluppatori, infatti, grazie all'utilizzo di un particolare sistema di feedback immediato, hanno la possibilità di effettuare un continuo miglioramento delle funzionalità delle applicazioni in modo tale da soddisfare anche i tifosi più esigenti e, dunque, dare forma ad un servizio che, nel tempo, sarà in grado di rappresentare un valido oltre che definitivo sostituto dell'apparecchio televisivo.

Tra le altre cose, infine, sono da menzionare anche le applicazioni create dalle squadre di calcio come questa che, seppur non consentono di vedere le partite in diretta, danno la possibilità ai tifosi di seguire la propria squadra del cuore in maniera decisamente diversa da quella consentita dall'apparecchio televisivo.





Questo è un articolo pubblicato il 20-05-2015 alle 16:03 sul giornale del 21 maggio 2015 - 727 letture