Statistiche Web

A Rimini il via al calciomercato: mostra inedita su 70 anni di 'Colpi da maestro'

3' di lettura 28/08/2020 - L'inaugurazione della sessione estiva del Calciomercato 2020-21 è alle porte. Il 1° settembre la stagione sportiva del calcio italiano entra nel vivo con l'inizio del periodo più caldo per i club che cercheranno di mettere a segno i colpi di mercato che da sempre fanno sognare i tifosi.

Master Group Sport e ADiSe, in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna, organizzano per l'occasione una eccezionale serata-evento presso il Grand Hotel di Rimini per inaugurare la mostra “Colpi da maestro” dedicata alla storia del Calciomercato, patrocinata da Figc e Lega Serie A.

La prestigiosa location al centro della città romagnola sarà palcoscenico non solo del benvenuto a tutti gli operatori del mercato, ma anche di un talk show alla presenza di alcune delle personalità più di spicco del panorama calcistico italiano e del debutto di Colpi da maestro: 70 anni di storia del Calciomercato (1950-2020), una mostra inedita, ideata e prodotta da Master Group Sport e curata da Matteo Marani, scrittore e giornalista di punta di Sky Sport.

L’evento aprirà le porte agli invitati alle ore 18 con un cocktail di benvenuto in attesa dell’inizio del talk show condotto dalla giornalista Sky e madrina della serata Cristiana Buonamano chiamata a moderare gli interventi di protagonisti storici del calciomercato del calibro di Giuseppe Marotta, Adriano Galliani e Walter Sabatini, del curatore della mostra Matteo Marani e del presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini.

L’atteso taglio del nastro di Colpi da maestro è previsto alle ore 21 per la visione in anteprima agli ospiti e alla stampa. La Mostra resterà allestita presso il Grand Hotel e sarà aperta al pubblico nelle giornate del 2 e 3 settembre dalle ore 17 alle ore 21, con ingresso gratuito dall’accesso pedonale dell’hotel in Parco Fellini 1 e ingressi regolati nel rispetto delle norme di sicurezza.

Mostra “Colpi da maestro: 70 anni di storia del calciomercato (1950-2020)”

Le immagini e le biografie dei campioni offrono un viaggio unico nella memoria, attraverso le emozioni suscitate da un’eccezionale esperienza percettiva e interattiva fatta di immagini, suoni e voci indimenticabili. Fotografie rappresentative di ogni epoca provenienti direttamente dall’archivio storico del Guerin Sportivo, interviste inedite ai protagonisti che hanno fatto la storia del Calciomercato, il trofeo ufficiale del Campionato Italiano messo a disposizione per l’occasione dalla Lega Serie A e una narrazione artistica di questo fenomeno con una soundwalk olofonica tutta da scoprire, compongono la Mostra realizzata da Lorenzo Bianchi Hoesch artista e compositore accreditato a livello internazionale.

La mostra Colpi da maestro ripercorre i più grandi affari della Serie A del Dopoguerra, incrociandoli con la storia sociale e politica dell’Italia. Master Group Sport ha creato un’esperienza unica in cui il fenomeno economico e sportivo del calciomercato diventa un racconto storico, sociale e di costume.

Matteo Marani

Matteo Marani (Bologna 1970) è giornalista e scrittore. Ha iniziato la sua carriera nei primi anni 90 al Guerin Sportivo, di cui è stato direttore per otto anni. Dal 2016 è firma di Sky Sport, dove ha rivestito vari ruoli. È vicepresidente del Museo del calcio di Coverciano. Da storico dello sport, nel 2014 ha curato la prima mostra sulla storia della Nazionale italiana organizzata dalla Federcalcio.

Lorenzo Bianchi Hoesch

È un compositore e artista sonoro. I suoi interessi nel campo della musica spaziano dall’elettronica pura a composizioni per il teatro e la danza, da colonne sonore per immagini ad installazioni interattive. Il suo interesse è sempre focalizzato sull'idea di stabilire nuove connessioni tra i tre elementi centrali nella sua visione dell'arte: suono - gesto - spazio.

Ha ricevuto commissioni e residenze artistiche da diverse istituzioni: Centre Pompidou, Ircam, Musical Research Group (GRM), Biennale di Venezia, Opera di Göteborg, Ballet National de Marseille, RhurTriennale, Royaumont Fondazione, Sant'Arcangelo Festival, Roma Europa, Fondazione Ater Balletto. Si è esibito in tutto il mondo: Europa, Giappone, Indonesia, Stati Uniti. Si è laureato in architettura (Italia) e composizione (Francia) e dopo aver vissuto in Spagna, si è trasferito a Parigi, dove ora vive e lavora.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-08-2020 alle 19:59 sul giornale del 29 agosto 2020 - 156 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione, emilia romagna, regione emilia-romagna, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/buti