Statistiche Web

Cinque le patenti ritirate per guida in stato d’ebbrezza. In due alla guida senza patente

polizia locale 3' di lettura 25/08/2020 - Sono continuati, anche nello scorso fine settimana, i controlli da parte della Polizia Locale per la sicurezza della circolazione e il contrasto alla guida in stato di ebbrezza.

Una presenza sulle strade del territorio comunale, quella degli agenti, che nella notte fra venerdì 21 e sabato 22, ha portato a controllare oltre 40 conducenti di veicoli con un posto di controllo posizionato sulla via Destra del Porto.

Erano 6 gli agenti in servizio, che durante il turno notturno - dall’una alle sette del mattino - hanno sanzionato 5 persone per guida in stato di ebbrezza. Tra queste 2 sono risultati giovani neopatentati, che avrebbero dovuto avere un tasso alcolemico uguale a zero. Al primo, che ha registrato un valore di 0,50, è stata contestata la sanzione minima, oltre a quella accessoria della decurtazione di 10 punti, ma è riuscito a ‘salvare’ la patente di guida, in quanto il valore di alcol registrato rientrava nella prima fascia prevista dalla norma che disciplina la guida in stato d’ebbrezza. Per il secondo neopatentato invece è andata peggio: con un tasso alcolemico di 0,75, si è visto contestare una multa di oltre 700 euro, il ritiro della patente di guida per 4 mesi e la decurtazione di 10 punti che, come prevede la norma in questi casi, vengono raddoppiati, fino a comportare la revisione del documento di guida.

Nella stessa notte gli agenti hanno proceduto al ritiro di altre tre patenti per guida in stato d’ebbrezza, due dei quali con rilevanza penale in quanto superiori a 0,8 grammi di alcol nel sangue. Il più grave di questi ha registrato un tasso alcolemico di 1,70 - più del triplo rispetto a quello consentito - e oltre alla trafila penale, dovrà rinunciare alla patente di guida per un periodo stabilito dal giudice che può variare da 1 a 2 anni.

Il presidio del territorio è proseguito durante tutto il fine settimana. Domenica sera gli agenti hanno fermato due persone che guidavano le proprie autovetture senza averne alcun titolo: il primo conducente non aveva mai conseguito la partente di guida, violazione che ha comportato una sanzione di oltre 5000 euro. La seconda persona fermata invece è stata sorpresa con la patente sospesa: è quindi scattato il fermo dell'autovettura per 3 mesi, una sanzione di oltre 2000 euro e la revoca definitiva della patente, che potrà riacquisire solo tornando a scuola guida.

Si ricorda che, in riferimento ai controlli per la guida in stato d’ebbrezza, i protocolli di sicurezza igienico sanitaria previsti per l’utilizzo degli etilometri, hanno modificato in maniera radicale le modalità operative adottate dagli operatori della Polizia locale. Nei servizi contro l’uso dell’alcol alla guida, infatti, non è più consentito l’utilizzo dei pre test e inoltre gli etilometri - trattandosi di dispositivi medici riconosciuti - devono essere sempre igienizzati prima del loro uso, secondo quanto previsto dalle direttive.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-08-2020 alle 14:58 sul giornale del 26 agosto 2020 - 194 letture

In questo articolo si parla di cronaca, rimini, polizia locale, Comune di Rimini, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/buez