Statistiche Web

Arrestato uno spacciatore 27enne. Era in trasferta a Rimini

1' di lettura 26/07/2020 - La Polizia di Stato di Rimini ha tratto in arresto, nella scorsa serata, un cittadino straniero di nazionalità albanese sorpreso con un quantitativo di sostanza stupefacente.

In particolare, gli uomini della Squadra Mobile della Questura di Rimini tenevano d’occhio già da qualche giorno i movimenti di un giovane albanese di 27 anni, alloggiato in una struttura ricettiva di Rimini, monitorando i suoi spostamenti.

Il ragazzo infatti era già noto alle Forze dell’Ordine della riviera in quanto era stato arrestato per un fatto analogo lo scorso mese di febbraio.

Giunto con un visto per turismo nel mese di settembre del 2019, evidentemente, non ha interrotto la sua attività criminale tanto che venerdì sera, nella zona di Via Tirrenia, a Rimini, è stato sottoposto al controllo della Squadra Mobile.

Durante il controllo ha tentato goffamente di disfarsi delle dosi che aveva in tasca, ma alla fine, complessivamente, sono state recuperate circa 25 dosi di cocaina perfettamente confezionate e pronte per la vendita, alcune delle quali nascoste nel vano ascensore della struttura alberghiera in cui era alloggiato.

Sono stati sequestrati anche 4500 euro in contanti, frutto dell’attività di spaccio.

Lo straniero, sottoposto al rito direttissimo isabato, è stato condannato ad un anno di reclusione ed è stato scarcerato con il nulla osta per l’espulsione che, essendo irregolarmente presente sul territorio nazionale, verrà eseguita dagli agenti dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Rimini nei prossimi giorni.






Questo è un articolo pubblicato il 26-07-2020 alle 19:42 sul giornale del 27 luglio 2020 - 143 letture

In questo articolo si parla di cronaca, emilia romagna, notizie, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/brGd