Statistiche Web

Barca a vela schiantata sugli scogli, recuperati i corpi dei dispersi: 4 morti

19/04/2017 - Sono stati ritrovati mercoledì mattina i corpi delle tre persone disperse nell'incidente in mare avvenuto martedì pomeriggio al porto di Rimini.

Una barca a vela lunga una decina di metri con sei persone a bordo si era schiantata sulla scogliera, spinta dalle onde, mentre cercava di entrare in porto a causa delle difficili condizioni metereologiche.

Delle sei persone a bordo due sono sopravvissute: Luca Nicolis, ristoratore di 39 anni, e Carlo Calvelli, 70 anni, entrambi ricoverati all'ospedale Infermi di Rimini. Il corpo di una persona è stato ritrovato subito, e gli altri tre nella mattinata di mercoledì

. Le vittime sono Alessandro Fabbri, cardiologo di 68 anni e proprietario della barca a vela, sua figlia Alessia, notaio di 38 anni e fidanzata di uno dei sopravvissuti, Luca Nicolis, ed altri due uomini. Sono tutti di Verona. L'imbarcazione era partita martedì mattina dal porto di Marina di Ravenna ed era diretta a Trapani.





Questo è un articolo pubblicato il 19-04-2017 alle 17:35 sul giornale del 20 aprile 2017 - 246 letture

In questo articolo si parla di cronaca, rimini, naufragio, scogliera, marco vitaloni, articolo, porto di rimini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aIBI