Statistiche Web

Strategia di sviluppo Locale 2014-2020 del futuro GAL Valli Marecchia e Conca, concluso il ciclo di appuntamenti

2' di lettura 20/10/2015 - Con l’incontro serale del 19 ottobre nella rocca malatestiana di Verucchio, si è concluso il ciclo di appuntamenti finalizzati a diffondere la proposta preliminare di Strategia di sviluppo Locale 2014-2020 del futuro GAL Valli Marecchia e Conca.

Il documento, una volta approvato dalla Regione Emilia-Romagna, influenzerà la stesura del Piano d’Azione Locale, ovvero l’erogazione nei prossimi sette anni, da parte del GAL, di finanziamenti ad imprese ed Enti Pubblici in ambito rurale.

La proposta prevede un piano finanziario di circa 9 milioni di euro per investimenti in territori Leader a sostegno dello sviluppo rurale, dell’innovazione e della tutela del territorio. E’ frutto della condivisione da parte di un vasto partenariato pubblico/privato: enti pubblici, associazioni di categoria, Istituti e Fondazioni bancarie, con il sostegno delle Università di Urbino, Ferrara, Firenze, Bologna-Campus di Rimini e di UniRimini.

I contenuti della Strategia sono stati presentati anche a Pennabilli, Novafeltria, Coriano, San Clemente, San Leo, Poggio Torriana, Mondaino, Montescudo Morciano di Romagna, Sant’Agata Feltria e Casteldelci. Complessivamente sono stati coinvolti più di 370 soggetti, rappresentanti di imprese, Enti Pubblici, associazioni di categoria, istituzioni sociali, liberi professionisti e cittadini.

La strategia, sviluppata sull’ambito tematico: “cura e tutela del paesaggio, dell’uso del suolo e della biodiversità ”, ha raccolto un generale consenso e si è arricchita di precisazioni, osservazioni e suggerimenti del pubblico e riscontrate nelle oltre 170 proposte progettuali, provenienti dal concorso di idee innovative attivato nel mese di settembre.

L’ente pubblico delegato dal Partenariato, l’Unione di Comuni Valmarecchia, dopo ampia condivisione con il partenariato stesso, presenterà in Regione la strategia di sviluppo locale per il GAL Valli Marecchia e Conca entro la scadenza prevista da bando per il 26 ottobre prossimo. Matureranno 60 giorni per l’istruttoria regionale finalizzata ad accedere alla seconda fase in cui saranno valutati i dettagli del Piano di azione locale come declinazione della stessa strategia proposta.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-10-2015 alle 18:37 sul giornale del 21 ottobre 2015 - 469 letture

In questo articolo si parla di politica, Provincia di Rimini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/apsD