Statistiche Web

Elettrodotti interrati, Rimini inserita nel progetto di Terna

elettrodotto 2' di lettura 01/09/2015 - La Giunta Comunale ha espresso parere favorevole alla linea d’indirizzo relativa al progetto di interramento degli elettrodotti presenti sul territorio comunale di proprietà RFI ( Rete Ferroviaria Italiana) e SELF (Società Elettrica Ferroviaria S.r.l).

Il progetto di Terna, che include i comuni di Riccione, Rimini e Coriano è inserito nel piano quinquennale degli investimenti della società come intervento prioritario da 30 milioni di euro complessivi. Di questi il 70% ricadono sul comune di Riccione, il restante 30% tra Rimini e Coriano. Intervento che mira a ridurre l’esposizione ai campi elettromagnetici, a garantire la fornitura elettrica durante tutto l’anno, specialmente nei momenti di massimo carico durante l’estate e alla riqualificazione delle linee elettriche.

Nello specifico il progetto di interramento copre l’80% del territorio comunale con la prevista eliminazione degli elettrodotti nelle zone densamente urbanizzate e sulle aree adibite a parchi e verde pubblico. E’ inoltre previsto lo spostamento delle linee parallele alla Statale16 per risanare le aree di via Alghero e via san Lorenzo adiacenti a due scuole. Il territorio interessato all’interramento riguarda il tratto di Statale compreso tra viale Veneto, via Berlinguer e via Empoli fino a via Giovanni da Verazzano.

"A seguito del memorandum siglato da Terna nel dicembre 2014 -afferma l’assessore all’Ambiente Susanna Vicarelli - con il gruppo Ferrovie dello Stato che ha dato il via libera alla potenziale acquisizione da parte di Terna degli elettrodotti di sua proprietà, l’Amministrazione Comunale ha intenzione di riprendere fermamente i rapporti con Terna e la società RFI, per giungere alla dismissione delle reti aeree ed il conseguente interramento delle stesse.

Un obiettivo importante - conclude l’assessore Vicarelli - che permetterà a questo comune di arrivare ad una riqualificazione ambientale con l’interramento dell’ elettrodotto sul quale non intendiamo retrocedere”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-09-2015 alle 20:00 sul giornale del 02 settembre 2015 - 530 letture

In questo articolo si parla di politica, riccione, Comune di Riccione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/anGN