Statistiche Web

Il console della Federazione russa di Ancona in visita dal sindaco e dal presidente del consiglio

2' di lettura 01/08/2014 - Visita ufficiale a Rimini del Console della Federazione Russa di Ancona, prof. Armando Ginesi, accompagnato dal suo incaricato per i rapporti con le istituzioni della Romagna prof. Umberto Zio, dal coordinatore della segreteria consolare Cav. Renato Barchiesi e dalla responsabile della Cancelleria dott.ssa Daria Karelina.


Gli ospiti sono stati accolti dal Presidente del Consiglio Comunale avv. Vincenzo Gallo, assistito dalla dott.ssa Maria Carla Monti, responsabile della relazioni internazionali del Comune. Prima di incontrare il Sindaco della città, al Console è stata riservata una visita privata in anteprima di una eccezionale mostra dedicata ai pubblici italiano e russo: come si sa, infatti, Rimini rappresenta uno dei centri più amati dal turismo russo che riversa centinaia di migliaia di soggetti in ogni stagione e sarà certamente, per loro, cosa molto gradita e piacevole essere, quest’anno, accolti da una rassegna come quella ospitata presso il Palazzo Comunale, con un sobrio quanto elegante allestimento, dal titolo “RUSSIART – Tra sogni e metafore”.

Essa, curata da Eva Kulikova Frisoni su progetto della stessa e di Svetlana Severina, presenta tre eccezionali artisti: Armen Gasparyan, di origine armena, autore di opere di sapore mitico realizzate con grande maestria disegnativa e pittorica sulle quali aleggia una perenne aria di mistero reso ancor più denso da una ricca presenza di elementi simbolici; Olga Suvorova, di San Pietroburgo, una autrice di affascinanti “storie” poetico-letterarie nelle quali sembra di cogliere accenni ad una vaga atmosfera poetica ariostesca e con rimandi stilistici all’esperienza superba del movimento inglese dei Preraffaelliti, attraverso i quali fanno capolino riferimenti iconografici che sembrano essere presi in prestito dall’ambiente carnascialesco veneziano; infine una magica iconografia di un altro artista di San Pietroburgo, già architetto, Igor Samsonov, la cui fantasia onirica tocca momenti di surrealtà resi fascinosi da un vivacità cromatica eccezionale.

Dopo la visita alla mostra, il Console e i suoi accompagnatori hanno incontrato il Sindaco della città, dott. Andrea Gnassi, assistito dalla dott.ssa Enrica Dallara dell’Assessorato al Turismo. Durante il cordiale e lungo colloquio sono state analizzate alcune problematiche relative alla città capoluogo della “riviera russo-romagnola” (la presenza del turismo russo nella zona è talmente numerosa che tutti i luoghi di ristoro e di accoglienza hanno stampati menu ed informazioni varie, oltre che in italiano, in carattere cirillico) e sono state messe in essere alcune importanti idee da sviluppare al più presto per rendere sempre più stretto, anche in via ufficiale, il legame tra le istituzioni riminesi e quelle della Federazione Russa.

Le autorità riminesi e il Console si sono ripromessi di rincontrarsi al più presto per approfondire le tematiche affrontate e dare ad esse concreta attuazione.


da Consolato onorario della federazione russa di Ancona






Questo è un articolo pubblicato il 01-08-2014 alle 17:46 sul giornale del 02 agosto 2014 - 872 letture

In questo articolo si parla di ancona, Russia, Consolato onorario della federazione russa di Ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/75d